Quando ho scelto di lavorare il Louisiana Sweater di Petite Knit ancora nella mia testa non si era concretizzata appieno la consapevolezza di star creando un guardaroba su misura per me fatto da me. Non avevo un piano (forse non ne ho uno concreto ancora oggi!) ma sapevo che questo maglione dal design semplice con questo filato grosso era sicuramente nelle mie corde oltre ad essere un must dell’inverno 2019-20 ed un eterno passepartout.

In quel periodo stavo lavorando un gilet per mio marito con il fero 3,5mm e ad ogni ferro pensavo: “non finirò mai!” così nel frattempo, per avere un po’ di soddisfazione immediata, ho voluto provare a lavorare questo maglione.

I Design di Petite Kint sono tutti molto minimali, senza troppi fronzoli anche se includono un range di tecniche articolato che abbraccia un vasto pubblico di knitter, dalla beginner all’advanced.

Il Louisiana Sweater è uno dei suoi modelli più semplici nella realizzazione, adatto a chi è alle prime armi ma con un paio di tecniche interessanti come il collo risvoltato e l’Italian Bind off, una chiusura fatta con l’ago invece che sui ferri. E’ un progetto che sa dare molte soddisfazioni e a dimostrazione di questo proprio in questi giorni ne sto portando a compimento un secondo. il maglione è lavorato top down con un semplice raglan e la manica leggermente a sbuffo. L’originale è lavorato a doppio capo con un filato di alpaca brushed, la cui trama risulta piuttosto ampia e ariosa.

Il mio primo Louisiana Sweater l’ho realizzato invece con Biologica di Bettaknit, un filato denso ma super morbido e naturalmente pelosetto. Questo filato è molto facile da lavorare. Il risultato è stato una nuvola sulla pelle e un abbraccio caldo per l’inverno. Sul mio profilo Ravelry trovate tutti i dettagli riguardo a questo mio progetto.

Se vi può interessare provare questo filato o altri prodotti Bettaknit potete utilizzare il mio codice sconto del 20% su spese maggiori di 40€: FRIENDMAC02. (Sono escluse Gift Card, Knitting Party, Pattern e prodotti già scontati). Edit 1/1/2021: programma temporaneamente sospeso da bettaknit

Il mio Secondo Louisiana Sweater invece ho deciso di lavorarlo con un filato leggero in lana e alpaca, si tratta di Firenze di Laine du Nord, acquistato sul sito dilanaealtrestorie.it.

Questo filato è costruito con un catenella è molto gonfio e proprio per questo molto leggero, infatti i gomitoli sono da 50 grammi e sono lunghi 115m. Questo risulterà in un maglione leggero anche se lavorato con un filato super bulky. Questi colori sono stati scelti per creare un outfit con un pantalone dalla fantasia tartan che adoro!

Se volete seguire i progressi di questo maglione trovate tutti gli aggiornamenti sul mio progetto Ravelry.

Il Louisiana Sweater è un maglione casual e versatile, facile e veloce da realizzare sia a uno che a due capi. Un must del mio guardaroba handmade e un must anche per l’inverno 20/21!

Voi l’avete già fatto?

Happy Knitting!

Manuela


Disclaimer: Questo post contiene dei link di affiliazione. Cliccando sul link e acquistando qualcosa il partner di affiliazione mi garantirà una piccola percentuale del suo ricavo. Vi ringrazio di cuore se vorrete seguire questi link.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.