Se il vostro primo incontro con la maglia è stato soddisfacente come lo è stato il mio allora immagino vi starete chiedendo dove trovare altre idee, pattern bellissimi, filati etc….

La prima cosa che ho fatto è stata ovviamente digitare “free knitting patterns” su Google e il risultato è stato un mare di link di ogni genere, da Pinterest ai Blog, per arrivare ai video Youtube… non vi sto a dire che non è stato facile navigare questo mare e trovare da dove iniziare.

Ovviamente l’ideale sarebbe fare un corso ma in questo periodo fare un corso di maglia è decisamente difficile. Qualcosa online si comincia a trovare ma il difficile poi è reperire  il filato che viene richiesto per realizzare un certo progetto soprattutto se siamo alle prime armi e non siamo ancora in grado di fare sostituzioni.

A mio avviso la cosa più semplice da fare dopo i kit di cui vi ho parlato nel primo articolo (e che potere continuare a acquistare, ovviamente) è utilizzare le risorse del sito  Drops Design – Garnstudio.

Drops è un famoso produttore di filati di buona qualità a prezzi ragionevoli di cui per fortuna abbiamo parecchi fornitori in Italia. Il sito è tradotto in molte lingue e per ogni pattern trivate il link per acquistare tutto il necessario dai distributori italiani. In apposite sezionindel sito ci sono inoltre suggerimenti per le sostituzioni dei filati e video di aiuto per la realizzazione dei capi.

Tovate anche una sezione di video tutorial con per le tecniche, dalle più basilari a quelle più complicate e una sezione con tutorial per modelli finiti che accompagnano nella realizzazione dei capi. Ottimo per i cosiddetti visual learner (le persone che hanno più facilità ad apprendere se vedono ne cose piuttosto che se le leggono). Questo per esempio è un tutorial per un cappellino facile e moderno, sulla pagina di riferimento trovate anche il link al pattern da avere sott’occhio per poter seguire meglio il video

Sul sito Drops Design esiste anche una sezione di modelli facili tra cui però trovate anche i maglioni. Devo ammettere che  a me personalmente spaventavano un po’ all’inizio, quindi tra questi modelli io ho scelto di partire da sciarpe, scialli o cappellini che solitamente mettono meno “paura”. Attenzione: se siete abbastanza temerarie potete sicuramente provare, ce ne sono molti che necessitano di pochi punti base per essere realizzati e danno molta soddisfazione.

I modelli possono essere salvati tra i preferiti inserendo semplicemente un indirizzo email. Vi arriveranno pochissime Newsletter che vi avviseranno dei nuovi modelli in uscita ogni stagione e degli sconti su alcuni filati. Per esempio prima di Natale di solito c’è l’ “Alpaca Party” e tutti gli store fanno il 30% di sconto sui filati Drops contenenti Alpaca.


Il mio primo progetto Drops è stato questo scialle.

Scialle realizzato con Drops Air su modello gratuito Drops

Ed ecco anche qualche idea super facile per cominciare a sferruzzare.
(cliccate sulle immagini per andare al sito)

Come avrete notato per ogni pattern viene consigliato uno o più filati e cliccando sul carello verrete portati sul sito dei fornitori.
Questi i fornitori da me personalmente provati. Velocissimi e affidabili

Un ultimo consiglio che mi sento di darvi se state imparando a lavorare a maglia è di fare un piccolo sforzo e imparare le diciture in inglese perché il web è pieno di pattern, ma il 90% almeno sono in inglese. Se sapete anche il russo siete a cavallo!

Nel caso di Drops Design potete semplicemente cambiare la lingua del pattern per avere tutte le traduzioni. Vi consiglio di scegliere English UK/cm per avere le misure in centimetri invece che in pollici.

Nei prossimo post vi parlerò anche di Ravelry…. Se non sapete cosa sia intanto andate ad iscrivervi!!!

Se avete dubbi o domande contattatemi pure qui nei commenti o su Instagram (@iknitso)

Happy knitting!

Manuela

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.