Sciarpe e scalda collo sono uno dei progetti più adatti per cominciare a muoversi nel mondo del design di un capo lavorato a maglia. Volete provare a progettare un capo ma non sapete da dove cominciare? Siete in dubbio su quanti punti dovete avviare per fare una sciarpa? Non trovate un pattern per una sciarpa che vi piaccia o semplicemente vorreste progettarne una con le dimensioni che volete o il punto che avete trovato su un libro o una rivista?

In questo tutorial vedremo come progettare una sciarpa grazie a qualche formula matematica e un po’ di pazienza. Lo stesso tutorial può essere seguito per qualsiasi lavoro quadrato o rettangolare e anche per i colli visto che possiamo trasformare la sciarpa in un collo grazie una semplice cucitura.

Alla fine di questo tutorial troverete anche un foglio Google da poter utilizzare per fare tutti i conti che servono a realizzare il vostro capo.

Scelta del filato e dei colori

Per progettare una sciarpa dovete partire da un’idea e spesso a questo fine può essere utile un riscontro visivo come le bacheche Pinterest, da utilizzare come ispirazione per il vostro progetto. Qui un esempio di una bacheca creata da me.

Per la scelta del filato potete sbizzarrirvi da quelle bulky supercalde a quelle più sottili adatte a far risaltare trame di punti raffinate, oppure ancora utilizzare filati strutturati con texture particolari.

Una volta scelto il filato potete decidere se utilizzare diversi colori per rendere il capo più movimentato. Potete scegliere gomitoli tutti diversi oppure optare per delle classiche righe alternate.

Scelta del punto

Esistono davvero molti punti che si prestano a realizzare una sciarpa o uno scaldacollo. Dai quelli più semplici come la maglia legaccio, il punto a grana di riso, le coste fino a quelli più raffinati.

Per progettare una sciarpa uniforme da entrambi i lati la soluzione migliore è utilizzare punti reversibili, che abbiano cioè una buona resa su entrambi i lati. Eccone qualche esempio:

  • Maglia legaccio
  • Grana di riso (singola o doppia)
  • Scacchi
  • Maglia canestro
  • Punto coste
  • Punto brioche
  • Coste inglesi
  • Punto Herringbone (spina di pesce o punto tessitura)

Su internet trovate tutorial per tutti i punti e combinazione di punti che desiderate. Io ho inserito alla fine del post anche una playlist con qualche video tutorial per queste tecniche.

Da tenere a mente: Per non avere problemi di arricciatura del capo ai lati è sconsigliato utilizzare solo la maglia rasata per realizzare la sciarpa. I punti reversibili assicurano che l’arricciatura non avvenga. Se volete utilizzare prevalentemente la Maglia rasata una soluzione potrebbe essere quella di creare una sorta di cornice, lavorando le prime cinque righe a maglia legaccio e nelle successive lavorare sempre i primi e gli ultimi 3 punti sempre a dritto. Arrivati alla fine lavorare di nuovo gli ultimi 5 ferri a maglia legaccio.

The Great Start Super Scarf  da lovecrafts.com
The Great Start Super Scarf da lovecrafts.com realizzata con un filato Super bulky a maglia legaggio

Le misure della sciarpa o dello scalda collo

Se avete una sciarpa o un collo con delle misure che vi piacciono potete partire da quello per progettare la vostra sciarpa. Altrimenti tenete conto che una sciarpa è solitamente lunga almeno 160cm e larga almeno 25cm, ma dipende anche da quanti giri volete farle fare intorno al collo, quindi potrebbe essere anche più lunga. Le sciarpe lunghe e ingombranti sono super trendy!

Lo stesso discorso vale se volete realizzare un collo. La misura minima del collo è la circonferenza della testa se volete che faccia solo un giro. Se desiderate fare più giri potete cominciare dalla circonferenza raddoppiata più 20-30cm per rigirarlo su se stesso e infilarlo in testa di nuovo.

C’è di buono che potrete provare il capo mentre lavorate per decidere quando fermarvi!

Da tenere a mente: Più grosso è il filato scelto più strutturato sarà il capo e meno tenderà a ripiegarsi/accasciarsi su sé stesso in verticale. Una sciarpa o un collo lavorato con una filato Worsted/Aran si adagierà più facilmente sulle spalle rispetto a uno lavorato con filato bulky, quindi più sottile sarà il filato più largo dovrà essere il lavoro.

Quantità del filato

Stima della quantità

A questo punto se dovete comprare il filato vi servirà almeno avere un’idea di quanto ve ne serve. Per fare questo potete stimarlo a seconda della categoria/peso del filato che avete scelto. Tenetevi abbondanti se avete in mente una sciarpa molto lunga o se pensate di voler fare modifiche alla lunghezza in corsa e considerate che più complicato è il pattern del punto scelto (brioche e spina di pesce, per esempio) più filato sarà necessario per l’esecuzione.
Un’ approssimazione è data da questa tabella

Categoria filatoTensione filato (maglie in 10cm)metri necessari per una sciarpa media lunghezza
Sport24-27500-550
DK21-24400-500
Worsted, Aran16-20300-400
Bulky11-16250-300
Super bulky6-10 180-250
Quantità approssimativa di filato per realizzare una sciarpa

Calcolo della quantità

Se siete in possesso di un po’ del filato che volete usare o di uno simile per peso e lunghezza potrete avere una stima più precisa facendo qualche calcolo. Per calcolare la quantità di filato necessaria per il progetto servirà lavorare un campione con il punto prescelto per la sciarpa, pesarlo e misurarne le dimensioni

Appuntare i seguenti dati:

  • Peso di un gomitolo di filato (Pg)
  • Lunghezza del filato in un gomitolo (Lg)
  • Larghezza del campione (Lc)
  • Altezza del campione (Hc)
  • Peso del campione (Pc)
  • Misura dell’Area della sciarpa o del collo da realizzare (Hs x Ls) (As)

Calcolare l’area del campione (Ac) moltiplicando la sua altezza per la sua lunghezza:

Dividere l’area della sciarpa (As) per L’area del campione (Ac) e moltiplicare per il peso del campione (Pc), per ottenere il peso del filato totale che vi servirà per la sciarpa.

Pt=As/Ac*Pc

Per ottenere il numero di gomitoli necessari al lavoro dividere il peso appena ottenuto (Pt) per il peso di un gomitolo (Pg).

Ng=Pt/Pg


Per ottenere il numero di metri totali necessari (Lt) moltiplicare il numero di gomitoli per il metraggio di un singolo gomitolo (Lg).

Lt=Ng*Lg

Esempio: Voglio realizzare una sciarpa di 40cm x 160 cm con un filato il cui gomitolo pesa 50g ed è lungo 130m

  • Peso di un gomitolo di filato Pg = 50g
  • Lunghezza del filato in un gomitolo Lg = 130m
  • Larghezza del campione Lc =15cm
  • Altezza del campione Hc=12cm
  • Peso del campione Pc=5,2g
  • Misura dell’Area della sciarpa o del collo da realizzare As=altezza x lunghezza
Esempio conteggio

Dovrò quindi acquistare un minimo di 4 gomitoli da 50g e 130m l’uno. In generale mi serviranno minimo 481 metri di filato di questo spessore.

Il mio consiglio è comunque di acquistare un gomitolo in più piuttosto che uno in meno. Tenete conto che i bagni di colore sono sempre leggermente diversi tra loro e potrebbero verificarsi degli stacchi visibili nel lavoro.

Calcolo delle maglie da montare e dei ferri da lavorare

Una volta che abbiamo il deciso il punto, filato, la quantità di filato e le dimensioni del lavoro, dobbiamo capire quante maglie avviare e quante righe lavorare. Per prima cosa dobbiamo fare un campione con il punto scelto, se non l’abbiamo già fatto per il punto precedente. Qui trovate un post su come lavorare il campione se avete bisogno di qualche dritta.

Supponendo di aver scelto di lavorare con il punto a coste 2×2 ed avere un campione lavorato con questo motivo la cui la tensione è di 16m x 21f in 10x10cm allora procederemo in questo modo.

Ogni punto ha un motivo che si ripete per numero di maglie e a volte per numero di righe, nel caso delle coste 2×2 il motivo è due ferri a dritto e due a rovescio (4 maglie totali) e tutte le righe uguali. Appuntiamoci questi due dati e poi calcoliamo quanti punti abbiamo in ogni centimetro dividendo la tensione orizzontale e verticale per 10cm

Motivo del progettoCoste 2×2
Maglie che formano il motivo (n°)4
Righe che formano il motivo (n°)1
Tensione del motivo (da campione)punti in 10cmpunti/cm
Maglie161,6
Righe212,1
Tabella dal foglio di calcolo che potrete scaricare in fondo al post


Al fine di mostrare come arrotondare il numero di maglie se dal calcolo risultassero numeri decimali userò l’esempio di una sciarpa da 42cm x 160cm.
Dovremo semplicemente moltiplicare queste misure per il numero di punti in ogni centimetro.

Maglie da avviare = 67,2
Righe da lavorare = 336

Visto che il nostro punto è formato da 4 maglie dovremo arrotondare al più vicino multiplo di 4 che in questo caso è 68. Così finiremo il ferro con due maglie a rovescio. Volendo invece finire la sciarpa con due maglie a dritto avendo un motivo simmetrico, possiamo aggiungere altri due punti a quelli totali arrivando a 70 maglie da montare e 336 righe da lavorare.

Se desiderate chiudere la sciarpa con una cucitura per ottenere uno scalda collo allora dovrete usare il punto invisibile per cucire i due lati più corti, creando un anello. Trovate un paio di video nelle playlist che ho inserito qui sotto.

Breezy Snood – We are Knitters

Il foglio di lavoro

Attraverso il seguente link potrete creare una copia del mio foglio di lavoro Google per fare tutti i calcoli che abbiamo appena visto e pianificare il lavoro. Per accedere avrete bisogno di un account google.
Nel primo foglio del file trovate i calcoli per progettare una sciarpa o scalda collo e nel secondo i calcoli per la quantità di filato a partire dal campione.

Playlist di tutorial

Ho creato alcune playlist con le tecniche base, i punti che potreste usare per progettare una sciarpa qualche altra tecnica che potrebbe tornare utile mentre lavorate.

Ho pubblicato inoltre un video tutorial dettagliato per la progettazione e realizzazione della sciarpa a partire da un pattern che ho creato e grazie al quale spiego come utilizzare il foglio di calcolo. Nel tutorial è mostrato passo passo come realizzo la maxi Sciarpa Cocoon. Vi basta cliccare qui sotto per visualizzarlo.

Spero che vi divertirete a seguire questi tutorial per progettare una sciarpa o uno scalda collo. Se avete domande scrivetemi pure nei commenti o al mio profilo Instagram @iknitso

Happy Knitting!

Manuela

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.